Marijuana legale, il New Jersey smette di addestrare cani antidroga

Marijuana legale, il New Jersey smette di addestrare cani antidroga

La polizia del New Jersey interrompe l’addestramento di cani antidroga specializzati nel fiutare marijuana, una diretta conseguenza dell’ondata di legalizzazione che si sta verificando negli Stati Uniti.

Il procuratore generale Gurbir Grewal ha detto che, in attesa che venga analizzata la proposta di rendere legale la marijuana ricreativa nello Stato, che sarebbe l’undicesimo negli Usa, la polizia ha fermato il training – assai costoso, nell’ordine delle decine di migliaia di dollari – dei famosi K-9 (in inglese si legge “canine”), i cani delle unità cinofile.

cane_k9_jayda

I CANI GIA’ ADDESTRATI SARANNO UTILIZZATI IN SCUOLE E CARCERI

Quelli già addestrati allo scopo, ha aggiunto, potrebbero essere utilizzati in altri contesti in cui la marijuana è vietata, come ad esempio carceri e scuole.

E’ sempre possibile, infatti, allenare nuovi cani poliziotto a rilevare l’erba ma è così impossibile “deaddestrare” cani già operativi. Le dichiarazioni di Grewal, diffuse da Ap, sono state rese durante un’udienza dell’Assemblea locale quando un parlamentare ha chiesto come la polizia avrebbe affrontato il processo di legalizzazione.

Nella foto sopra Jayda, cane antidroga di Chicago che ha fiutato 700 kg di erba.

 

Articolo tratto dal blog.ilsole24ore.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *