Erba mistica…La chiesa internazionale della cannabis a Denver

Erba mistica…La chiesa internazionale della cannabis a Denver

Benvenuti nella International church of cannabis, la chiesa internazionale della cannabis di Denver, in Colorado, ai piedi delle Montagne rocciose: qui si garantiscono emozioni elevate e un analogo stato mentale. Almeno questo è quanto sostengono gli adepti.

La chiesa è stata fondata nel 2016, un po’ casualmente, da sei persone che si erano da poco trasferite in Colorado dalla Florida. L’edificio era di proprietà di un parente di uno di loro e l’idea, all’epoca, era di trasformarlo in un condominio residenziale. Ma poi il piano è cambiato ed è nata così la chiesa della cannabis.

L’edificio era stato inizialmente costruito come luogo di culto luterano all’inizio del novecento. Poi ha cambiato più volte proprietà e ha assunto varie denominazioni prima di finire nelle mani dei fumatori d’erba, in seguito alla legalizzazione della cannabis da parte del Colorado nel 2014. L’aspetto esterno della chiesa, con i suoi mattoni rossi, non ha niente d’insolito: sembra una chiesa come tante, se si eccettua una Statua della libertà in miniatura e un po’ sballata sul prato davanti alla facciata.

La chiesa può contare su circa quaranta “fedeli” abituali, a cui se ne aggiungono altri cinquemila virtuali collegati online.

Gli appartenenti alla chiesa sono adepti dell’ “elevazionismo”, descritto come la convinzione che, attraverso un uso rituale del sacramento della cannabis, una persona possa raggiungere i propri obiettivi spirituali. Durante la funzione le persone si scambiano spinelli in segno di pace!

Cosa possiamo aggiungere, non ci rimane altro che pregare e avere fede…

Fedeli nella chiesa internazionale della cannabis a Denver, Colorado, il 20 aprile 2018.  - Jason Connolly, Afp

Vedi dove sono tutti i nostri negozi su www.primeroroma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *