San Marino: stop alla legalizzazione per evitare “problemi” con il Bel Paese


La piccola Repubblica ubicata tra le terre emiliane fa marcia indietro e decide di mettere in stand by la legalizzazione della Canapa. Perché?
Nel giorno del maxi sequestro di marijuana & co avvenuto in quel di Torino (con ben quattro tonnellate e mezzo di Canapa in approdo clandestino direttamente da Durazzo sulle coste adriatiche di Emilia Romagna e Molise) riflesso di un Paese sempre più dipendente da spaccio e illegalità, il Parlamento di San Marino fa marcia indietro nel percorso sulla legalizzazione della Canapa.

L’attuale legislazione sanmarinese non distingue tra droghe leggere e pesanti, così come fra uso personale e spaccio: proibizionismo allo stato puro. All’orizzonte, dunque, c’era un’apertura piuttosto significativa. Ad essere stata approvata, però, è stata un’istanza – presentata direttamente da un gruppo di cittadini – che ha messo il tutto in stand by, fino a quando anche l’Italia non farà un passo avanti sul rendere legale l’uso della
Canapa.


Cosa propone l’istanza:


Niente lettura tra le righe. L’intento dell’istanza è chiarissimo: non si desidera “disturbare” il Bel Paese, approvando una legalizzazione che per il Bel Paese stesso è lontana mille miglia.
“La regolamentazione che il Consiglio Grande e Generale dovrà produrre riguardo all’uso ricreativo della cannabis – sostiene l’istanza – non preveda forme di maggior liberalizzazione rispetto a quella italiana, per tutte le conseguenze negative che questa scelta potrebbe comportare”.


Rivalutazione dei controlli doganali?


In particolare si sottolinea che approvare la legalizzazione nella Repubblica del Titano potrebbe comportare problemi “alla libera circolazione degli uomini e delle merci”, con il concreto rischio che
l’Italia sarebbe pronta a rivalutare i controlli doganali con la piccola Repubblica indipendente. Una sorta di out out? Chissà.
Siamo curiosi di scoprire come l’Italia “risponderà” a questo stop. Lo interpreterà come segno di “rispetto” o come input ad allargare gli orizzonti? Staremo a vedere.

Scritto da Lauretta Belardelli by Primero Roma

La migliore cannabis light online

Schermata 2020-03-03 alle 10.31.28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *