10-bugie-che-ti-hanno-detto-sulla-cannabis-1

Ecco a voi 10 bugie che ti hanno detto sulla Cannabis, andiamo ad analizzare veramente come stanno le cose.

Oggi sfateremo alcuni falsi miti che spesso si sentono utilizzare come propaganda proibizionista, alcuni dei luoghi comuni più sentiti in materia di Cannabis.

10 bugie sulla Cannabis

Abbiamo raccolto dieci fra le più frequenti bugie che si sentono spesso dire dai proibizionisti e dai disinformati in materia di Cannabis:

  1. La Cannabis terapeutica è diversa dalla Cannabis venduta sul mercato nero: in realtà si tratta della medesima pianta, chiaramente una coltivazione legale permette un migliore controllo qualitativo.
  2. La Cannabis brucia il cervello: questa è una delle bugie più dette, in realtà non esistono evidenze scientifiche, sicuramente è sconsigliato assumere Cannabis prima dei 18/21 anni di età.
  3. Piantare Cannabis non porta alcun beneficio: sono tantissimi invece i benefici che la coltivazione di questa pianta apporterebbe alla nostra società ci basti pensare che è una delle più valide alternative alla plastica.
  4. La Cannabis la usano solo gli hippie: sono moltissimi i professionisti a tutti i livelli che dichiarano di assumere oppure aver assunto Cannabis.
  5. Utilizzare Cannabis fa diventare sterili: non esiste uno studio valido che confermi questa ipotesi proveniente da ambiti religiosi e bigotti, anzi sembrerebbe che nelle donne aumenti la libido.
  6. La Cannabis è una droga: la Cannabis non è una droga, è una pianta dalle mille risorse, tutt’al più possiamo chiamarla sostanza.
  7. Fumare Cannabis porta all’assunzione di altre sostanze: la Cannabis non è una sostanza di passaggio, questo mito è stato sfatato è possibile leggere un nostro articolo che parla proprio di questo argomento cliccando sul link.
  8. Legalizzando la Cannabis non si sconfiggerebbe il narcotraffico: questa è una mezza verità, seppur il crimine non smetterebbe di esistere, gli incassi per le narcomafie diminuirebbero notevolmente.
  9. Negli stati in cui è legale aumenta il consumo fra i minori: questa è la bugia più ripetuta dai proibizionisti, noi abbiamo scritto un articolo clicca sul link e scopri di più.
  10. La Cannabis porta alla schizofrenia: questo falso mito si è rivelato un boomerang, in effetti oggi la Cannabis aiuta i pazienti affetti a combattere la schizofrenia.

Per questo dobbiamo stare attenti quando ascoltiamo qualcuno che lotta ardentemente contro la Cannabis, la domanda che dobbiamo porci è quale potrebbe essere l’interesse che muove queste dichiarazioni.

Luoghi comuni sulla Cannabis

La Cannabis la fumano solo i “rasta” oppure i “fattoni” questo è uno dei peggiori luoghi comuni, assumere una sostanza non può categorizzare una persona a livello assoluto.

Spesso si dice che fumare Cannabis provoca incidenti stradali, questo è un altro falsissimo mito da non ascoltare, in effetti è l’alcool il vero rischio per gli automobilisti, in Italia infatti muoiono 17mila persone ogni anno a causa dell’alcool.

Chi assume Cannabis in realtà nella maggior parte dei casi è una persona pacifica che vuole prendersi un momento per ritrovare sè stesso dopo una lunga giornata di lavoro oppure prima di andare a dormire per prendere sonno.

Potresti anche essere interessato a leggere Cosa sono i Terpeni della Cannabis?

Cose che non sapevi sulla Cannabis

Lo sapevi che la Cannabis aiuta a ripulire la terra dai metalli pesanti? Oppure che in Italia sono circa 20 Milioni i consumatori di Cannabis terapeutica?

Spesso la Cannabis è stata affiancata al male, ci basti pensare che il nome Marijuana è il modo dispregiativo con cui è stata denominata dagli Americani per affiancarla ai Sudamericani.

In realtà ad oggi è un rimedio contro moltissime patologie e viene considerata un rimedio per numerosissimi disturbi di svariato genere.

Le mille bugie sulla Cannabis

Siamo stati abituati ad ascoltare infinite bugie sulla pianta di Cannabis, il nostro invito è di informarsi sempre ed analizzare bene tutte le cose prima di giudicare.

Sicuramente nei prossimi anni ci avvicineremo ad un radicale cambiamento di pensiero speriamo nel minor tempo necessario per eliminare dalle menti delle persone mille bugie dette sulla Cannabis.

Leggi anche Che cos’è l’olio di CBD?