Primero-numero-1-del-cbd-online-prezzi-della-cannabis-in-italia

Sei alla ricerca di un pò di erba ma non hai idea di quali siano i costi? Scopri quali sono i prezzi della Cannabis in Italia.

Nel mondo la Cannabis è una delle piante più redditizie a livello economico, questo è dovuto in gran parte dal rischio che si ha nel coltivarla nella maggior parte dei paesi.

I prezzi oscillano nel mercato illegale fra i 5 e i 25 euro al grammo, se si è alla ricerca di un prodotto di altissima qualità alcune varietà possono arrivare fino ai 50 euro al grammo.

Dove acquistare Cannabis in Italia?

I prezzi della Cannabis in Italia variano a seconda del luogo in cui viene acquistata, nei Cannabis Shop di Primero ad esempio sarà possibile acquistare infiorescenze indoor del costo massimo di 10 euro al grammo mentre per prodotti outdoor si parte da un minimo di 2,5 euro al grammo per 100 grammi.

La Cannabis può essere acquistata anche con ricetta medica per svariate patologie e parliamo di un prodotto con alto tasso di THC, anche se non è facile trovarla all’interno delle farmacie, il prezzo in questo caso sfiora i 30 euro al grammo.

Acquistare Cannabis al mercato nero può essere davvero pericoloso, in Italia la pena varia dal rischio di perdere la patente fino ad arrivare alla detenzione in carcere per ingenti quantità di Marijuana.

La vendita illegale fa aumentare i prezzi della Cannabis in Italia?

Chiaramente un prodotto illegale è più difficile da trovare e questo fa aumentare il suo prezzo, in Italia la maggior parte della Cannabis illegale viene esportata da altri paesi Europei dove le leggi sulla coltivazione sono meno oppressive.

Il trasporto illegale fa lievitare i costi e proprio come succedeva durante il proibizionismo dell’alcool sono le organizzazioni criminali ad assumersi i rischi di spostamento lucrando sul prezzo finale.

I coltivatori sono quelli più a rischio in questi casi e chiaramente la mano d’opera ha già di per sè un costo elevato ma sono soprattutto le attrezzature per mantenere al sicuro il proprio raccolto da ladri e controlli ad avere costi impegnativi.

Con la legalizzazione caleranno i prezzi della Cannabis in Italia?

Con l’arrivo della Cannabis light nel nostro paese negli anni il prezzo è calato e non di poco, tre anni fà un solo grammo di Carmagnola poteva arrivare a costare 15 euro al grammo, oggi il compratore di Erba CBD è diventato più esigente ed inizia ad imparare le differenze di gusti e riconoscere infiorescenze di alta qualità.

Oggi la Cannabis light ha un costo medio di 6 euro al grammo nel nostro paese, addirittura si possono arrivare a comprare 100 grammi di Infiorescenze outdoor al costo di 2,5 euro come nel caso della nostra Fruit Cake o Cream Mandarine.

Perciò è verosimile pensare che in futuro con il probabile arrivo della Legalizzazione della Cannabis potremo assistere ad un generale calo dei prezzi della Cannabis in Italia.

In farmacia

Da ormai qualche anno moltissime Farmacie per la maggior parte Galeniche preparano nei loro laboratori farmaci a base di Cannabis Sativa e derivati.

Uno dei punti più discussi è il prezzo della Cannabis in Italia (ovviamente parliamo della Cannabis legale terapeutica) il suo prezzo si aggira intorno ai 35 euro al grammo ed è davvero complicato reperirla un pò perchè i medici non la prescrivono volentieri ed un pò per la scarsa produzione che offre il nostro paese.

La Cannabis viene prodotta in Italia dall’esercito Italiano a Firenze ed in gran parte viene acquistata da Canada oppure Olanda.

Perchè variano I prezzi della Cannabis in Italia?

Dopo il Lockdown i prezzi della Cannabis sono aumentati, i negozi di Canapa light invece sono diventati più affidabili anche agli occhi delle persone che ormai si stanno abituando a vederli aperti.

I prezzi della Cannabis sono aumentati di svariati Euro al grammo durante il lockdown e si sono moltiplicate le spedizioni di Cannabis light.

Questo è stato dovuto da una difficoltà di trasporto per i controlli serrati da parte delle Forze dell’Ordine.

Conclusioni:

Viene da domandarsi perchè non si possa dare opportunità di lavoro alle aziende che già lavorano in Italia con la Cannabis light di produrre quella necessaria a tutti i pazienti che ne hanno bisogno, senza necessariamente acquistarla all’estero.

Se volete acquistare Cannabis in Italia preparatevi a dover tirare fuori più di qualche Euro al grammo soprattutto se non volete acquistare dei pessimi prodotti di dubbia provenienza.