fbpx

Il 27 ottobre la Nuova Zelanda deciderà se legalizzare la cannabis

Ci avviciniamo al referendum del 27 ottobre e la Nuova Zelanda potrebbe diventare il terzo Paese ad approvare la legalizzazione della cannabis. Tutto dipende dall’approvazione o meno da parte degli elettori di un referendum sulla legalizzazione, il mese prossimo durante le elezioni neozelandesi.
Il voto, insieme alle legislative, era originariamente prevista per questo mese, ma l”epidemia di coronavirus ha comportato un ritardo delle elezioni di circa un mese.
I sondaggi per la legalizzazione hanno mostrato una maggioranza vincente e anche il contrario. Che cosa accadrà il giorno delle elezioni in Nuova Zelanda, che ora è il 17 ottobre, a questo punto è un’incognita.
A favore della legalizzazione ci sono state diverse iniziative. Tra queste una campagna di poster con 60 persone che esprimono sostegno, e una di queste persone è l’ex primo ministro neozelandese Helen Clark.
Tra le persone che che supportano la legalizzazione, c’è anche Dame Diane Robertson, direttore esecutivo del New Zealand Data Trust ed ex amministratore delegato della Auckland City Mission.
“Penso che sia ora di legalizzare qualcosa che è comunemente utilizzato, ma che ora viene vietato, soprattutto penalizzando in particolare le persone a basso reddito e i M?ori … è una perdita di tempo della polizia, di risorse”.

Non capita tutti i giorni che un ex primo ministro di una nazione approvi una iniziativa nazionale di legalizzazione della cannabis.
Se il referendum avrà successo, la Nuova Zelanda diventerebbe il terzo paese a legalizzare la cannabis insieme a Uruguay e Canada.

Intanto in Australia…

Il 23 settembre, la deputata laburista del New South Wales Rose Jackson ha presentato al Parlamento una proposta di legalizzazione basandos la sua relazione che legalizzare questa droga sarebbe “economicamente ragionevole”.
La deputata Jackson ha basato la sua proposta sul fatto che la cannabis non crea più dipendenza di alcol o tabacco. A differenza del tabacco e dell’alcol, la cannabis non ha mai ucciso nessuno. Se l’alcol e il tabacco sono legali in Australia e possono essere adeguatamente regolamentati, lo stesso dovrebbe valere per la cannabis.

Consegne garantite in 24/48 ore lavorative.
Spediamo in tutta Italia la migliore cannabis light, erba legale online

white amnesia infiorescenza indoor cannabis light online
  • Peso:
  • 1 grammo
  • 5 grammi
  • 10 grammi
  • 25 grammi
Cheese erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • Peso:
  • 1 grammo
  • 5 grammi
  • 10 grammi
  • 25 grammi
Amnesia infiorescenza indoor by Primero Roma erba legale cannabis light indoor by Primero Roma erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • Peso:
  • 100 grammi
  • 1 grammo
  • 5 grammi
  • 10 grammi
  • 25 grammi
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • Peso:
  • 100 grammi
  • 1 grammo
  • 5 grammi
  • 25 grammi

Soul Cookie cannabis light CBD indoor

10,00450,00

Soul Cookie cannabis light CBD indoor

10,00450,00
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • Peso:
  • 1 grammo
  • 5 grammi
cannabis light online
  • Peso:
  • 100 grammi
  • 3 grammi
  • 10 grammi
  • 25 grammi
Primero Roma cannabis light online erba legale
  • Peso:
  • 150 grammi
  • 300 grammi
  • 10 grammi

Trinciato cannabis light CBD

10,00130,00

Trinciato cannabis light CBD

10,00130,00
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • Peso:
  • 1 grammo
  • 5 grammi
  • 10 grammi
  • 25 grammi
  • 50 grammi

Shiva – cannabis light CBD outdoor

7,00200,00

Shiva – cannabis light CBD outdoor

7,00200,00
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • dimensioni:
  • Grande
  • Piccolo
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • dimensioni:
  • Grande
  • Piccolo
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • dimensioni:
  • Grande
  • Piccolo
erba legale cannabis light indoor by Primero Roma
  • dimensioni:
  • Grande
  • Piccolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *