News

A dieta con la Canapa: tutti i benefici di una pianta miracolosa

A dieta con la Canapa: tutti i benefici di una pianta miracolosa

A dieta con la Canapa


La prova costume è ormai arrivata. Sapete che grazie alla
Canapa è possibile (ri)conquistare la forma perduta? Rilassa, fa bene al corpo, allo spirito e all’ambiente, è un concentrato di vitamine e proteine.

Sapete che la Canapa è può essere d’aiuto anche per la linea? Ecco l’ennesimo pregio di una pianta molto discussa ma poco discutibile.

Canapa: amica della linea

Un concentrato naturale di proteine, gli acidi grassi essenziali omega 3 e 6, vitamine e fibre: i semi della Canapa sono “potente” supernutriente. Da non trascurare per chi combatte con l’ago della bilancia, poi, vantano un indice di sazietà notevole. Quindi sostituire o abbinare la farina di Canapa a
quella di grano o consumare i suoi semi è un’ottima idea per chi
desidera limitare l’apporto calorico senza avvertire improvvisi
morsi di fame.


Uno sprint al metabolismo


Gli acidi grassi essenziali sono importanti per il benessere del
nostro organismo. Che, però, non riesce a sintetizzarli e non può produrli in autonomia. È importante dunque inserirli attraverso l’alimentazione. Ad offrire un altissimo apporto di queste sostanze in versione vegetale è, rullo di tamburi, proprio la Canapa. Un’alimentazione ricca di acidi grassi essenziali fa sì che il metabolismo acceleri i suoi ritmi. Più il metabolismo è
veloce e più le calorie vengono bruciate e le tossine smaltite.
Per buona pace della fatidica prova costume. Quindi, un
consiglio? Olio e semi di Canapa dovrebbero stare sempre
nella dispensa di casa.


A tavola con la Canapa


Tanti pregi e neanche un difetto. Beh, sì. L’apporto calorico dei
semi di Canapa, ad esempio, non è proprio trascurabile. Siamo
intorno alle 100 calorie per etto. Alcune idee per consumare

alimenti a base di Canapa senza esagerare con le calorie? Un
cucchiaio di semi ad esempio (10 grammi circa) è perfetto per
integrare in un piatto di insalata o una macedonia, l’olio, invece,
va benissimo per le verdure grigliate, di per sé saporite ma
ipocaloriche. Oppure, per una merenda “completa”, ad uno
yogurt magro unire cubotti di melone e un cucchiaino di semi di
Canapa.

Ovviamente, niente zucchero!

scritto da Lauretta Belardelli by Primero Roma

Di seguito trovate le migliori infiorescenze di canapa light sul mercato. Facilmente acquistabili n pochi click 

Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia

Abruzzo, azienda ricerca braccianti per la raccolta della canapa

Abruzzo, azienda ricerca braccianti per la raccolta della canapa

In Italia l’uso della cannabis light è legale grazie alla legge 242 del 2016, entrata in vigore nel gennaio dell’anno successivo, che ha ammesso la coltivazione, l’utilizzo e la commercializzazione di una versione di cannabis legale, ovvero, una tipologia di canapa sativa che presenta concentrazioni di principio attivo (THC) non superiore allo 0,2% con un limite di tolleranza dello 0,5%, poi diventata nota col nome di cannabis light o marijuana light.

In Abruzzo c’è un’azienda, la Veridia Italia Srl Società Agricola, che cerca braccianti per la raccolta di canapa, 170 posti disponibili ma già centinaia di domande pervenute, la maggior parte da donne. Ecco come candidarsi.

Per dare qualche numero, nel  settore, solo nel 2019, si contavano 10.000 addetti, 1500 aziende di produzione e trasformazione e un fatturato da 150 milioni di euro in tutta Italia, e in questa primavera i fatturati degli store sono triplicati, complice anche il Coronavirus.

E ALLORA ECCO L’ANNUNCIO:

A.A.A CERCASI 170 LAVORATORI PER LA CAMPAGNA 2020 IN ABRUZZO

La CANAPA è il propulsore dell’economia del domani

Veridia Italia Srl Società Agricola, con sede a Città Sant’Angelo (PE), seleziona risorse da impiegare come Braccianti Agricoli – Addetti alla raccolta.
Nello specifico il personale si occuperà di raccolta di canapa, cernita e posizionamento dei prodotti nelle cassette ed eventualmente nel magazzino.
Il/La candidato/a ideale presenta i seguenti requisiti:
Esperienza maturata nella mansione;
Manualità, rapidità e predisposizione al lavoro fisico;
Disponibilità al lavoro all’aperto ed alla flessibilità oraria secondo le esigenze contingenti;
Disponibilità per lavoro stagionale.
L’Azienda offre:
Contratto: tempo determinato per la stagione
Orario lavoro: full-time orario giornaliero dal lunedì al sabato
Luogo di lavoro: Province di Pescara e Teramo.
Ti piacerebbe lavorare a contatto con la natura e scoprire di più sul lavoro agricolo?
Cosa aspetti allora? Invia subito la tua candidatura allegando il tuo CV all’indirizzo email: candidature@veridia.it
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 ed a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.
Ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679, il Titolare del trattamento dei dati è Veridia Italia Srl Società Agricola, per la finalità di ricerca e selezione del personale.

 

Articolo tratto da: https://www.occhionotizie.it/


Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia

Marijuana: Kush, cos’è e quali sono le proprietà curative

Marijuana: Kush, cos’è e quali sono le proprietà curative

Tutto quello che c’è da sapere sulla Kush, partendo dalle principali varietà, fino alle caratteristiche e alle proprietà curative

Origini e caratteristiche della Kush

Inutile mentire, tutti abbiamo sentito nominare almeno una volta la parola Kush, non solo dai cantanti che non perdono mai l”occasione di farci una rima; ma persino da amici e conoscenti, che l’hanno definita come una delle migliori varietà di cannabis mai provate.  

Eh già, perché la Kush, o meglio dire Hindi Kush, è una varietà di cannabis storica e costantemente apprezzata nel corso della storia.

La sua nascita avvenne proprio sulle montagne di confine tra Pakistan e Afghanistan, dove veniva usata sia a scopo medico, che ricreativo. Sempre stando alla storia, i pastori afgani passavano intere settimane spostandosi con il bestiame al pascolo consumando Hindi Kush, e alleviando così la fatica. 

Successivamente anche la catena montuosa dell’Himalaya da nascita ad altre numerose varietà di Kush, anch’esse molto potenti. Tutto oggi la Kush resta una delle più forti varietà di cannabis presenti sul mercato, e sicuramente anche una delle più apprezzate dai consumatori.

Se non l’avete mai provata prima d’ora, la migliore Kush potete trovarla su cbdmania.it, lo store online punto di riferimento per milioni di amanti della cannabis.

Le proprietà curative della Kush

Essendo la Kush una delle varietà più potenti di cannabis, anche le proprietà curative sono altrettanto efficaci, tanto che molti medici consigliano il consumo di cannabis al posto dell’assunzione di normali farmaci da banco.

Tra le proprietà curative più importanti troviamo sicuramente l’efficacia contro l’emicrania. La sua assunzione è in grado di indurre il corpo e la mente in un profondo stato di relax, durante il quale però la persona rimane comunque completamente lucida e capace di intendere e volere.

Quest’ultimo dettaglio potrebbe sembrare di poca importanza, tuttavia si rivela essere un grande punto di forza per tutte quelle persone che hanno bisogno di alleviare il proprio dolore per continuare un’attività lavorativa o sportiva in serenità.

La Kush è altresì molto utile nella cura di stress e burnout. Per chi non lo sapesse, il burnout è una condizione di grande affaticamento mentale che si verifica dopo un’intensa e prolungata concentrazione su una determinata attività lavorativa.

Può essere soggetto di burnout sia un muratore che una segretaria d’ufficio, tuttavia in entrambi i casi l’assunzione di Kush porta al rilassamento e al rapido recupero delle energie consumate.

Ovviamente prima di iniziare l’assunzione di Kush a scopo curativo è sempre consigliato chiedere l’opinione del proprio medico di fiducia, che conoscendo il nostro preciso quadro clinico, saprà darci i migliori consigli del caso.

Le principali varietà di Kush

Come vi abbiamo accennato in precedenza, esistono davvero tantissime varietà di Kush, ognuna con le proprie caratteristiche ed i propri effetti, motivo per cui diventa molto importante saperle riconoscere.

Al primo posto tra le varietà più diffuse, troviamo sicuramente la OG Kush. L’OG Kush ha una forte predominanza indica, motivo per cui viene utilizzata molto nei social club di tutto il mondo. Il consumatore in pochi minuti diventa molto più euforico e allegro, lasciando spazio alla risata e al totale rilassamento.

Questa varietà viene usata anche come sedativo dai pazienti affetti da malattie croniche, in quanto è capace di lenire notevolmente il dolore. Successivamente abbiamo la Bubba Kush, che andrebbe provata almeno una volta nella vita.

La sua fama non lascia spazio all’immaginazione, questa varietà di cannabis è capace di mettervi a dormire anche se vi siete svegliati da pochi minuti. Subito dopo il pisolino, verrete colti da un’inarrestabile fame che vi porterà a saccheggiare il frigorifero nel peggiore dei modi.

All’ultimo posto, ma sicuramente non per importanza, la Master Kush. Una varietà sicuramente meno forte delle precedente, che però rilassa velocemente il corpo e la mente allontanando dolore e preoccupazioni.

articolo tratto da https://www.varesenews.it/

Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia

USA - Un sondaggio dice che per il 70% fumare cannabis è moralmente accettabile

USA - Un sondaggio dice che per il 70% fumare cannabis è moralmente accettabile

Ci è voluta la legalizzazione su vasta scala in 11 stati e programmi di marijuana medica in oltre metà del paese, ma ora la maggior parte degli americani è finalmente pronta ad accettare la cannabis.
Secondo un nuovo sondaggio Gallup, il 70 percento degli americani crede che fumare marijuana sia un’azione moralmente accettabile, rispetto al solo 28 percento che ritiene che essere lapidati non sia etico.
La ricerca Gallup ha esaminato più di 1.000 maggiorenni statunitensi in tutti i 50 stati e Washington D.C. Oltre alla crescente accettabilità del fumo, oltre il 70 percento degli intervistati ha anche convenuto che il sesso prematrimoniale, il gioco d’azzardo e il divorzio sono tutti moralmente accettabili. Dall’altro lato della medaglia, un record basso del 54 percento degli intervistati ha dichiarato di ritenere che la pena di morte sia una punizione etica.
Per quanto riguarda la cannabis, il sondaggio Gallup di questa settimana ha visto un aumento del 5% nell’accettazione rispetto a un sondaggio quasi identico dello scorso anno. Suddiviso per appartenenza politica, nel sondaggio di quest’anno è stata la prima volta che oltre il 50% degli intervistati repubblicani ha ritenuto che fumare erba sia una scelta individuale.
“L’opinione pubblica continua a evolversi a favore dello status giuridico e culturale della marijuana, ed è tempo che anche le leggi federali si evolvano”, ha dichiarato Justin Strekal, direttore politico della NORML, un gruppo per riforma della legge sulla marijuana NJ.com. “I politici di Washington dovrebbero cogliere questa opportunità prima delle elezioni del 2020 per far avanzare la legislazione … sia per modificare l’attuale politica fallita sia per affrontare le iniquità e le ingiustizie che questa stessa politica ha provocato per generazioni, in particolare contro le comunità di colore”.
Nonostante il travolgente supporto da parte degli americani, i legislatori federali hanno regolarmente respinto le richieste di depenalizzazione, riprogrammazione e legalizzazione totale della cannabis a livello nazionale.
(articolo di Zach Harris su Marry Jane del 29/06/2020)

Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia

USA - Cannabis: Scatta in Nevada il perdono per i lievi reati del passato

USA - Cannabis: Scatta in Nevada il perdono per i lievi reati del passato

La luce alla fine del tunnel è in vista per migliaia di abitanti del Nevada condannati con lievi pene per possesso di marijuana, possesso che non è più un reato.


L’11 giugno, il governatore Steve Sisolak ha proposto una risoluzione per graziare “incondizionatamente” tutte le condanne per possesso di meno di un’oncia di marijuana prima del 2017, quando il Silver State ha legalizzato la vendita, il possesso e l’uso ricreativo. Il Consiglio di Grazie e Giustizia del Nevada ha ufficialmente approvato la proposta di Sisolak il 17 giugno.


“Il popolo del Nevada ha deciso che il possesso di piccole quantità di marijuana non è un reato”, ha detto Sisolak. “Questa risoluzione eliminerà la lista di migliaia di persone che portano lo stigma di una condanna per fatti che sono state ora depenalizzate”.


Non è più un reato


Graziare le violazioni delle leggi obsolete rappresenta un passo tanto atteso dagli ex trasgressori per possesso di piccole quantità di marijuana in Nevada. Tutte le condanne di questo tipo per marijuana post 2001 sono state ora perdonate.
Lo Stato una volta aveva le condanne più draconiane della nazione per semplice possesso, che era un reato punibile con un massimo di 20 anni di prigione fino al 1999. I sostenitori hanno dovuto lottare per più di tre anni per arrivare a questo risultato.
La legge del Nevada non consente la cancellazione totale di alcun reato, ma può essere messo da parte. Tuttavia, il reato può ancora emergere in seguito a specifici controlli più approfonditi ed è accessibile dall’FBI.
Un avvertimento: molti casi precedenti al 2001 non ne sono coinvolti
L’iniziativa del governatore non riguarda un piccolo gruppo di persone che era incappata nelle norme penali sulla marijuana. Prima del 2001, molte condanne in materia di marijuana venivano accorpate con altri crimini di droga.
…….
Gli elettori del Nevada hanno legalizzato la cannabis con un’iniziativa statale del novembre 2016 e i primi negozi al dettaglio dello stato sono stati aperti il ? 1 luglio 2017. Ma le norme per piccolo possesso – ora legale – sono rimaste in vigore, ostacolando la vita di migliaia di residenti.
………………….
(da Leafly del 22/06/2020)

Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia

Acquista ora, il pacco partirà tra:
In Colombia marijuana legale e ‘di pace’: è la proposta dei nativi Misak

In Colombia marijuana legale e ‘di pace’: è la proposta dei nativi Misak

Il governo ha autorizzato i nativi a coltivare cannabis, anche detta “la pianta che mette in contatto l’essere umano con l’essere che cura”

Produrre cannabis per uso medico e scientifico, nella regione della Colombia ritenuta epicentro della produzione illegale della pianta sotto il controllo del narcotraffico: a proporlo la comunità nativa dei misak, che a maggio è diventato il primo popolo originario a ottenere la licenza per la coltivazione dal ministero della Giustizia di Bogotà.

I NATIVI MISAK CON LICENZA DI COLTIVAZIONE 

I misak, che vivono nella regione meridionale di Cauca, affacciata sull’Oceano Pacifico, sperano di poter cominciare la semina già dall’inizio del prossimo anno. A occuparsene direttamente saranno 100 nativi, mentre indirettamente saranno impiegate 500 persone tra misak, contadini e colombiani di discendenza africana.

Per arrivare a questo traguardo l’iter non è stato semplice. I nativi hanno dovuto prima raccogliere gli oltre 10 milioni di pesos, poco più di 2.300 euro, necessari per ottenere l’autorizzazione dal governo. Una volta messa insieme la cifra hanno dovuto creare una società, la Sociedad Pharma Indigena Misak “Manasr”: in lingua locale “la pianta che mette in contatto l’essere umano con l’essere che cura”.

La leader indigena Liliana Pechenè ha detto al quotidiano locale El Tiempo che il progetto ruota attorno a una pianta che i nativi “hanno usato come medicina fin dagli albori” e rappresenta per la comunità una “grande sfida e un’opportunità”. Pechenè ha sottolineato l’importanza che potrebbe avere l’iniziativa per “costruire la pace” nella regione di Cauca, “stigmatizzata per le coltivazioni illegali e un conflitto” che va avanti da anni e vede coinvolti trafficanti, governo, movimenti sociali e milizie paramilitari.

Articolo tratto da: https://www.dire.it/

Acquista la migliore cannabis light legale al 100%. Spedizione rapida e garantita in tutta Italia