fbpx

Cannabis: In Italia i proibizionisti sono in minoranza

  I proibizionisti sono minoranza in Italia. È quanto emerge dall’indagine condotta dall’istituto indipendente IZI spa di Roma. Il vasto dibattito che si è acceso negli ultimi mesi intorno alla vendita e al consumo di sostanze a base di marijuana e che ha visto aprirsi un nuovo capitolo in seguito alla presentazione delle motivazioni che […]

Leggi tutto…

Matteo Salvini: ora va bene servire alcolici dopo le 3

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha nelle scorse ore dichiarato che si dovrebbero servire gli alcolici nei locali anche dopo le 3 del mattino. Quindi, oltre il limite d’orario imposto per legge. Perché? Perché afferma: “preferisco che, a mio figlio, un cocktail glielo dia in mano un barman professionista, piuttosto che il primo extracomunitario di turno col carrello dei superalcolici, fuori dai locali”. […]

Leggi tutto…

Sonno e dolore: anche la cannabis “ricreativa” può diventare terapeutica

Uno studio su 1000 clienti di due dispensari di cannabis ricreativa in Colorado svela che l’uso ricreazionale molto spesso sostituisce l’uso di farmaci per il sonno o oppioidi per il dolore. Gli adulti che acquistano cannabis al dettaglio in genere riferiscono di usarla per mitigare il dolore e per migliorare il sonno e spesso lo […]

Leggi tutto…

Cocktail: i trend dell’estate 2019 boom cannabis light

Dai cocktail green a quelli instagrammabili, dai cocktail ibridi a quelli a bassa gradazione alcolica, fino ai drink più particolari ed estrosi, come quelli a base di gin rosa, cannabis e funghi. Ecco alcune delle dieci principali tendenze (a livello internazionale) di questa estate, che gli esperti del settore hanno individuato nel mondo degli aperitivi in occasione del World Cocktail Day, il 13 maggio scorso. Perché […]

Leggi tutto…

Con due lauree torna in Italia per aprire un cannabis shop

Primero Roma cannabis light online cbd

Con due lauree torna in Italia per aprire un cannabis shop: “Vi spiego perché ho querelato Salvini” “Non siamo spacciatori, siamo imprenditori. Questa è una campagna diffamatoria, mentre serve informazione, soprattutto per i giovanissimi”. Gessica Berti è la giovane titolare di un negozio di cannabis legale a Budrio, nel Bolognese. Il suo nome è ormai noto, non solo […]

Leggi tutto…

L’OMS e cannabis: “è una medicina. Rimuoverla dalle sostanze pericolose”

Primero Roma cannabis light online cbd

L’Organizzazione Mondiale della Sanità dopo una revisione scientifica raccomanda all’ONU di eliminare la cannabis dall’elenco delle sostanze più pericolose, al fine di facilitarne il suo utilizzo terapeutico. Confermata anche l’esclusione del CBD dalla regolamentazione delle convenzioni, a patto che le preparazioni contengano meno dello 0,2% di THC. Dopo un lungo iter che si è fatto […]

Leggi tutto…